studio radiologico seen risonanza magnetica studio radiologico studio di diagnostica T.A.C. radiologia
TAC 64 SLICE
Contattaci

Lo Studio di Radiologia e Terapia Fisica SEEN si trova in via S. D’Acquisto 144 ad Aversa. Dotato di un grande parcheggio è facilmente raggiungibile da tutte le città dell’agro aversano.

Recapiti

081.8901035 - 081.8906860 - 081.8111679 Email: radiologiaseen@gmail.com

Carta dei servizi
carta dei servizi

La Carta dei Servizi è una vera e propria “guida per l’uso”, in grado di guidarVi all’interno dei numerosi servizi erogati dal Centro SEEN.
Avere la Carta dei Servizi rappresenta per ogni Azienda un obbligo di trasparenza verso i cittadini, una garanzia di chiarezza circa quello che si è in grado di offrire e una corretta informazione su tutta l’organizzazione.

 

Principi fondamentali
Lo studio di radiologia e Terapia Fisica  SEEN si ispira ai principi fondamentali dell’eguaglianza dei Cittadini/Utenti, del rispetto della dignità del Paziente, assicurando l’imparzialità del trattamento e la continuità temporale dei servizi.
Non pone alcun vincolo limitativo ai diritti personali di scelta. Favorisce la partecipazione dei Cittadini/Utenti al fine di conseguire il miglioramento dei servizi.

 

In particolare lo studio di Radiologia SEEN assicura che i propri servizi vengono erogati con:

- eguaglianza: erogazione dei servizi con re¬gole uguali per tutti, indipendentemente da sesso, età, razza, lingua, religione, opinioni politiche
- imparzialità: erogazione obiettiva, non con¬dizionata da pregiudizi, o da valutazioni improprie
- continuità: i servizi devono essere forniti senza interruzioni temporali improprie e garantendo la massima continuità assistenziale degli operatori di riferimento
- efficienza ed efficacia: i servizi erogati devono essere in grado di ottenere i risultati migliori ed ai costi minori

 


La Carta dei Servizi delle Aziende sanitarie pubbliche e private della Regione Campania adottano e fanno propri i 14 diritti enunciati nella Carta Europea dei diritti del malato:

1. prevenzione (definizione dalla Carta Europea dei diritti del malato: incrementare la consapevolezza delle persone)

2. accesso garantito per tutti (definizione:Ogni individuo ha il diritto di accedere ai servizi sanitari che il suo stato di salute richiede. I servizi sanitari devono garantire eguale accesso a ognuno, senza discriminazioni sulla base delle risorse finanziarie, del luogo di residenza, del tipo di malattia o del momento di accesso al servizio.)

3. informazione definizione: Ogni individuo ha il diritto di accedere a tutti i tipi di informazione che riguardano il suo stato di salute i servizi sanitari e come utilizzarli, nonché a tutti quelli che la ricerca scientifica e la innovazione tecnologica rendono disponibili.

4. consenso informato definizione: Ogni individuo ha il diritto ad accedere a tutte le informazioni che lo possono mettere in grado di partecipare attivamente alle decisioni che riguardano la sua salute. Queste informazioni sono un prerequisito per ogni procedura e trattamento, ivi compresa la partecipazione alla ricerca scientifica.

5. libera scelta tra differenti procedure ed erogatori di trattamenti sanitari definizione: Ogni individuo ha il diritto di scegliere liberamente tra differenti procedure ed erogatori di trattamenti sanitari sulla base di adeguate informazioni.

6. privacy e confidenzialità  definizione: Ogni individuo ha il diritto alla confidenzialità delle informazioni di carattere personale, incluse quelle che riguardano il suo stato di salute e le possibili procedure diagnostiche o terapeutiche, così come ha diritto alla protezione della sua privacy durante l’attuazione di esami diagnostici, visite specialistiche e trattamenti medico-chirurgici in generale.

7. rispetto del tempo del paziente definizione: Ogni individuo ha diritto a ricevere i necessari trattamenti sanitari in un periodo di tempo veloce e predeterminato. Questo diritto si applica a ogni fase del trattamento.

8. individuazione di standard di qualità definizione: Ogni individuo ha il diritto di accedere a servizi sanitari di alta qualità, sulla base della definizione e del rispetto di precisi standard.

9. sicurezza dei trattamenti sanitari definizione: Ogni individuo ha il diritto di essere libero da danni derivanti dal cattivo funzionamento dei servizi sanitari, dalla malpractice e dagli errori medici, e ha il diritto di accesso a servizi e trattamenti sanitari che garantiscano elevati standard di sicurezza.

10. innovazione e costante adeguamento definizione: Ogni individuo ha il diritto all’accesso a procedure innovative, incluse quelle diagnostiche, secondo gli standard internazionali e indipendentemente da considerazioni economiche o finanziarie.

11. iniziative organizzative e procedurali volte ad evitare le sofferenze e il dolore non necessari definizione: Ogni individuo ha il   diritto di evitare quanta più sofferenza possibile, in ogni fase della sua malattia.

12. personalizzazione del trattamento definizione: Ogni individuo ha il diritto a programmi diagnostici o terapeutici quanto più possibile adatti alle sue personali esigenze.

13. sistema del reclamo definizione: Ogni individuo ha il diritto di reclamare ogni qual volta abbia sofferto un danno e ha il diritto a ricevere una risposta o un altro tipo di reazione.


14. procedure di risarcimento adeguato ed in tempi ragionevolmente brevi definizione: Ogni individuo ha il diritto di ricevere un sufficiente risarcimento in un tempo ragionevolmente breve ogni qual volta abbia sofferto un danno fisico ovvero morale e psicologico causato da un trattamento di un servizio sanitario.

Alla luce di tali principi vengono individuati i seguenti fattori di qualità per la realizzazione di un sistematico monitoraggio e per ognuno dei quali vanno individuati gli indicatori e fissati gli standard. Gli indicatori e gli standard, qualora non siano già desumibili da altri atti regolamentari nazionali o regionali - esempio tempi di attesa per le prestazioni ambulatoriali - saranno fissati da un successivo atto regionale:

• accoglienza e orientamento
• comprensibilità e completezza delle informazioni
• accessibilità alle prestazioni e alle strutture
• regolarità , puntualità, tempestività
• tutela dei diritti
• umanizzazione e valorizzazione delle relazioni sociali e umane
• personalizzazione e riservatezza
• partecipazione